Massmedia

VILiPENDIO
Messaggio del 17-10-2012 alle ore 13:19:46
Gipsy... io parlerei dopo aver conosciuto ciò che guzzantianamente dicono abbia conosciuto il nano!
Messaggio del 16-10-2012 alle ore 09:38:55
O Professo', anche se non nego
Non significa che poi le affido una fetta del destino del paese
Messaggio del 15-10-2012 alle ore 10:02:51

P.S. Ciò non toglie che quello che ha detto la Guzzanti lo pensa almeno metà degli italiani


rectius: desidera
Messaggio del 13-10-2012 alle ore 12:44:42
P.S. Ciò non toglie che quello che ha detto la Guzzanti lo pensa almeno metà degli italiani
Messaggio del 13-10-2012 alle ore 12:44:06
Se l'è cercata... puoi fare satira, puoi fare politica, puoi essere allusivo, ma non puoi diffamare persone per cose di cui non hai un effettivo riscontro.
Messaggio del 11-10-2012 alle ore 11:31:25
Sabina Guzzanti dovrà pagare 40.000 euro all'ex ministro delle Pari opportunità Mara Carfagna, per le frasi offensive che pronunciò contro di lei dal palco del no-Cav-day, nel 2008. Lo ha stabilito con una sentenza il tribunale civile di Roma, al quale allora si rivolse la Carfagna sentendosi diffamata. Oggi i giudici dicono che la politica del Pdl aveva ragione.
I favori sessuali a Berlusconi
Durante il suo intervento dal palco del "No-Cav-Day", la manifestazione organizzata in piazza Navona a Roma nel luglio di quattro anni fa per chiedere le dimissioni dell'allora capo del governo Berlusconi, la Guzzanti fece un intervento durissimo sull'allora ministro. Tra le altre cose, la figlia di Paolo Guzzanti disse senza mezzi termini che l'allora premier aveva affidato il prestigioso incarico a Mara Carfagna in virtù dei favori sessuali da lei concessi (ma la Guzzanti fu molto più esplicita, come si può notare guardando il video).



oh come mi dispiace.
Messaggio del 18-12-2008 alle ore 18:40:49
io pure acciacco tutto! quando si tratta di ristoranti non rabbrividisco mai, cucina cinese compresa!

tornando a bomba, volevo dire che...
se compro un romanzo giallo... mi aspetto un romanzo e non un ricettario,
se compro il biglietto per uno spettacolo di satira... mi aspetto satira e non un comizio né tantomeno un'anatema!
Il tutto a prescinedere dal titolo del romenzo e/o dello spettacolo!

La sostanza è sostanza... e deve restare invariata come la chiami la chiami!

P.S. ora capisco chi era quella (UNICA!) spettatrice che rideva!
Messaggio del 18-12-2008 alle ore 16:39:27
o professore, infatti dici bene: se uno compra un romanzo dal titolo la Vendetta del cuoco cinese, può aspettarsi, appunto, una vendetta ma a parte gli scherzi, l'esempio che fai tu è diverso dal mio, perchè se credo di acquistare un romanzo e mi rtrovo con un ricettario è un conto, se vado ad uno spettacolo satirico che si chiama vilipendio devo verosimilmente aspettarmi quello che in effetti lo spetacolo è stato.
poi, che possa essere risultato deludente, pesante, con troppi riferimenti personali posso capirla come critica (sebbene non la condivida minimamente)anche se di solito glia artisti prendono molto spunto dalle loro esperienze vissute in prima persona e le rielaborano in chiave comica(che poi, ripeto, può risultare piacevole o meno).

ps la cucina cinese non mi fa stranamente rabbrovidire ma solo perchè non conosco i "retroscena", e mangio solo, senza sapere esattamente cosa e soprattutto come la cucinano!!!


Messaggio del 17-12-2008 alle ore 18:19:00
mida, nel tuo discorso c'è quelcosa che non mi ridà:

io scrivo un ROMANZO giallo dal titolo "la vendetta del cuoco cinese"...
e, secondo il tuo dire, coloro che hanno acquistato il ROMANZO non dovrebbero restare quantomeno basiti se, una volta aperto il libro, trovassero al suo interno SOLO ricette di risotti e anatre al bambu'??

Embè, dirai tu si chiama "la vendetta del cuoco cinese" mica per caso!
E poi c'è chi rabbrividisce di fronte alla cucina cinese!
Messaggio del 17-12-2008 alle ore 11:20:48
negroni, caro,
ho capito che non avete riso, e mica mi permetto di fare commenti su questo puntualizzavo solo (perchè se non puntualizzo non sto bene! ) che se non ridi "perchè ogni ogni tre frasi c'è un riferimento al suo processo o alle sue denunce", è come dire che non ti è piaciuto il concerto di Baglioni perchè ha sempre cantato canzoni di Baglioni!!
vuol dire che non ti piace Baglioni!!!
non che non ti è piaciuto il concerto!
capì!!!!!!!!

Messaggio del 16-12-2008 alle ore 17:52:36
eh appunto mida, tu hai riso

noi no
Messaggio del 16-12-2008 alle ore 12:54:07
Samu, perdonami, ma lo spettacolo si chiamava, non per niente, Vilipendio, che è stato il reato di cui è stata accusata!
Per cui ha preso spunto da un fatto reale, davvero accadutole, per rifletterci sopra in uno spettacolo (visto che di lavoro fa la comica); quindi non vedo perchè aspettarsi altro, o rimanerci male per i continui riferimenti alla sua situazione...l'ha fatto apposta!!
inoltre, non so a che comizi siete abituati ad andare, ma di solito non si ride...allo spettacolo della Guzzanti io ho riso (amaro, ma horiso )
Messaggio del 15-12-2008 alle ore 00:22:55
Mah, almeno non sono l'unico...
Messaggio del 14-12-2008 alle ore 16:35:35
Io ho avuto modo di assistere al suo spettacolo a Pescara un mesetto scraso fa...
beh...a me quelle tre ore sono pesate.
Quella secondo me non è satira...
lei ha fatto TRE ORE DI COMIZIO contro la classe politica italiana (ha sparato merda sia a destra che sinistra, indistintamente....certo sul Berlusca e sulla Carfagna - con cui ha una causa in corso - ci ha dato più pesantemente...).

Per quanto io potessi condividere o meno quello che diceva... io sono andata lì sperando di assistere ad uno spettacolo satirico.
ma non ho trovato questo.
Parlare male dei politici, delle loro vite, delle loro orribili scelte fatte in parlamento..a mio avviso...non è fare satira.

Ogni tre frasi c'era un riferimento a lei e le denunce che ha sulle spalle...a lei e le polemiche montate su di lei e il suo modo di parlare...questa è satira???

PS io, il mio accompagnatore e qualche altro raro elemento...eravmo gli unici che non si stavano divertendo...quindi magari le mosche bianhe eravamo noi...
Messaggio del 06-11-2008 alle ore 18:53:17
L'unico limite della satira dovrebbe essere il favore del pubblico. Se vive, è buona; se muore, se non dura, se non è memorabile, è cattiva satira.
Messaggio del 06-11-2008 alle ore 18:06:26
niente limiti sabina for president...silvio
Messaggio del 06-11-2008 alle ore 17:59:07
A ME NON FA NE' DIVERTIRE, NE' RIFLETTERE, NE' SORRIDERE...ANZI
...MI INQUIETA IL SUO LIVORE.
Messaggio del 15-10-2008 alle ore 13:54:57
Infatti non ho mica citato gente di zelig...
Messaggio del 15-10-2008 alle ore 13:44:36
ma la satira nn deve esssre SOLO divertente!
Messaggio del 15-10-2008 alle ore 12:52:04
Mah, ripeto che, per me, gli spettacoli della Guzzanti non sono altro che "spettacoli politici", finalizzati solamente a dire male a Berlusconi...
Poi se voi ci trovate anche cose divertenti non so, io non ne trovo... a differenza magari di un Beppe Grillo, di un Daniele Guzzanti o di un Maurizio Crozza, giusto per citare altri nomi sicuramente non pro-Berlusconi...
Messaggio del 15-10-2008 alle ore 12:15:00

beh, se lo pensasse tutta l'italia a quest'ora berlusconi non sarebbe presidente del consiglio...
Messaggio del 15-10-2008 alle ore 12:11:12
nn so quello che penso io è che il potere assoluto e liberatorio della satira sia proprio questo: poter salire su un un palco e dire ad alttra voce quello che tutta Italia pensa.. che poi sia vero o no..
Messaggio del 14-10-2008 alle ore 16:05:48
(naturalmente parlo degli spettacoli e delle esibizioni di Guzzanti degli ultimi anni, non di quelli vecchi)
Messaggio del 14-10-2008 alle ore 15:58:47
Concordo con il concetto di Penelope, ma, almeno secondo il mio parere, gli spettacoli e le esibizioni di Sabina Guzzanti sono solo un continuo attacco a Berlusconi, a differenza di (ad esempio) Luttazzi o anche di Beppe Grillo che invece, sempre secondo il mio modesto parere, fanno anche "ridere".
Messaggio del 14-10-2008 alle ore 12:22:12
bhe io credo che
la satirà non possa e non debba essere diplomatica accondiscendente e politicamente corretta.
Messaggio del 14-10-2008 alle ore 12:19:31
Non ho capito se vedi la performance positivamente o negativamente
Messaggio del 14-10-2008 alle ore 12:18:27
Presto Sabina Guzzanti sarà a Roma con il suo show VILIPENDIO..
a tal proposito mi chiedo nuovamente quali debbano essere e se ci debbano essere ad oggi limiti specifici per la satira..

Nuova reply all'argomento:

VILiPENDIO

Login



Registrati
Mi so scurdate la password

1997-2222 - BestBuying SRL - All Rights Reserved