Salute & Benessere

la "depressione"
Messaggio del 28-06-2011 alle ore 17:51:18
io mi deprimetti nei primi tra anni di vita, perché ho visto una cosa che non avrei mai dovuto vedere...
nonostante tutto ho passato un'adolescenza felicissima
poi a 12 anni (che per me rappresenta un'età mitologica) secondo me stavo per superare quel trauma infantile, mi stavo per fidanzare con una mia coetanea 12enne (Baby Grace!); io piacevo a lei e lei piaceva a me, ma qualcosa (che non voglio dire) è andato storto e sono crollato: DEPRESSIONE!
poi è successo che sono guarito e (ironia della sorte) quelli che mi hanno fatto crollare sono IMPAZZITI!

se qualcuno vuole farmi impazzire di nuovo, non solo lo manderò in galera e gli chiederò il risarcimento danni, ma sappia a che cosa andrà incontro... L'IMPAZZIMENTO!

Messaggio del 28-06-2011 alle ore 00:39:33
Quando soffrivo di depressione grave (ed ero anaffettivo) questa canzone "mi capiva" e mi faceva piangere...

Messaggio del 11-10-2010 alle ore 11:48:34
in alcuni approcci la depressione viene vista come una grande rabbia "retroflessa" ovvero rivolta contro di se.
e per tutta una serie di dinamiche la grande rabbia inespressa si tramuterebbe in una tristezza senza fine.

per quelli che si deprimono con un niente....niente lo dici tu.

cmq era una riflessione.

baci e abbracci estroflessi
Messaggio del 08-07-2010 alle ore 22:50:17
in effetti è vero...oggi troppo facilmente si riducono le sensazioni negative alla depressione...e sembra che i giovani siano tutti depressi perchè a volte basta veramente un niente a mandarli in crisi. Chi ha sofferto o ha visto soffrire qualcuno di depressione sa quanto sia grave il malessere interiore che provoca, è facile per tutti dire mi sento depresso ma secondo me non tutti sanno di cosa stanno parlando...anche perchè altrimenti la lista dei suicidi sarebbe veramente infinita! Ma credo fermamente che se ne possa uscire, basta la forza di volontà e tutto si può fare, anche superare dei problemi che sembrano insormontabili. E' insita nella natura umana la debolezza secondo me ma non la depressione nel senso vero del termine.
In ogni caso...ALLEGRIA!!!!
Messaggio del 02-04-2010 alle ore 01:29:02
Hai scelto il momento meno opportuno per aprire il post (!) I giovani di oggi non sono abituati a star male, basta poco per mandarli in "crisi", nella "noia mortale" nelle droghe e compagnia bella. Tutto facile e subito, tutto deve essere "perfetto", alle prime difficolta' mandano tutto all'aria e si deprimono... A Lanciano si lamentano sempre, pensa ai giovani che vivono nei paesini in montagna, cosa dovrebbero dire quelli?
Messaggio del 12-03-2010 alle ore 01:38:52
Un aspetto insito nella natura umana.Chi non è depresso?
Senza scala di valori, non misuriamo la depressione, ma lo stato d'ansia che pervade le nostre vite, nessuno sà dire cosa e quanto sia, ma c'è.
Credo che sia una bestia da amare e da odiare.
La si odia perchè non la si vuole, la si ama perchè ci aiuta a risorgere più forti di prima.
Messaggio del 10-03-2010 alle ore 17:19:28

"Male oscuro", indecifrabile, prodotto da una societa' senza riferimenti...? Cosa spinge tanti giovani a togliersi la vita pur avendo sempre chiesto aiuto a tutti? Nessuno li vuole ascoltare..? Eppure i centri d'ascolto ascoltano, i medici curano, le psicoterapie costano poco... il depresso vuole guarire ma rimanere nella malattia... ma qual e' questa malattia..? Da cosa dipende secondo voi..?

E' davvero una malattia? E' un malessere che ci indica la via per cambiare..?



Nuova reply all'argomento:

la "depressione"

Login



Registrati
Mi so scurdate la password

1997-2222 - BestBuying SRL - All Rights Reserved