Ruote & Motori

Benzina pulita creata dall'aria !
Messaggio del 19-10-2012 alle ore 13:24:17
BUFALA O SVOLTA EPOCALE

Se davvero la cosa si rivelasse economicamente fattibile credo che questa possa davvero diventare la scoperta del secolo (o quasi) !

Altro che auto ibride, elettriche, etc etc...

Vedremo (e speriamo che sia vero)
Messaggio del 19-10-2012 alle ore 14:30:12
Ho visto un servizio qualche tempo fa su questi tizi... con uno specchio di circa 10m di diametro installato nel deserto del Mojave (dove non è praticamente mai nuvoloso) producono qualcosa come 15l di carburante al giorno.

Ora, ci sono un paio di domande:
1) di che qualità è il carburante prodotto? Dicono automotive-grade... se fosse così passiamo alla prossima domanda
2) il mondo consuma circa 87 milioni di barili al giorno, un barile sono 158,987294928 litri...

quindi 87 * 10⁶ * 158,987294928 / 15 = 922126310,58239996

ovvero servono circa un miliardo di questi specchi per assolvere alla domanda attuale (ovviamente in crescita)
questo significa tappezzare un'area di 72423569901,564041 m²

ovvero 72423.56 Km² che corrisponde grosso modo ad una superficie leggermente più grande dell'Irlanda...

Ti sembra fattibile?
Messaggio del 19-10-2012 alle ore 14:37:00
Non voglio essere negativo o disfattista, ma abbiamo bisogno semplicemente di sganciarci dal petrolio et similia come tecnologia, e forse questa tecnologia potrebbe essere utile in fase di transizione e anche come storage chimico dell'energia.

Inoltre sarebbe ottimo per i paesi in via di sviluppo se si adottasse, ma in realtà dovrebbero essere loro ad implementare una tecnologia simile (nel sahara ad esempio, dove di spazio libero ce n'è in abbondanza).

Ma una struttura grossa come l'Irlanda richiede una manutenzione enorme ed uno sforzo iniziale immane... il che significa che fino a che non finisce il petrolio... estrarlo dai pozzi rimane ancora economicamente conveniente, che tradotto significa: fino a che non conviene non si fa
Messaggio del 19-10-2012 alle ore 15:00:19
il link che dice più o meno le cose che ho sentito nel servizio...
Messaggio del 19-10-2012 alle ore 15:07:22
Gipsy

ma i barili di petrolio che si consumano nel mondo non e' che si producono tutti dallo stesso pozzo, quindi perche' mai si dovrebbe, come dici tu, produrre tutto il carburante da una superficie unica di specchi ?

Potrebbero esserci piu' siti di dimensioni piu' piccole piu' facili da gestire invece che un unico mega complesso supercostoso, no?

E poi i barili di petrolio consumati nel mondo non vengono usati solo ed esclusivamente per i carburanti da autotrazione ma esistono tanti altri impieghi, quindi i tuoi conti un tanto "a spanna" sono un tantinello inesatti non credi?

E poi secondo da quello che leggo, mi sa che stiamo parlando di due cose diverse. Tu fai riferimento alla produzione di carburante sfruttando l'energia solare. Da quel poco riportato su Repubblica (unico quotidiano che riporta la notizia) sembra invece che la tecnologia di produzione sia basata sull'estrazione e stoccaggio di CO2 dall'atmosfera.
Non si menzionano specchi di alcun tipo.
Sicuro che stiamo parlando della stessa cosa?
Messaggio del 19-10-2012 alle ore 15:13:36
quess fa la stessa fine della eolo
Messaggio del 19-10-2012 alle ore 15:16:36
ok: ho letto l'articolo che hai postato (vecchio di 5 anni cmq) e effettivamente sembra che stiamo parlando della stessa cosa.

In ogni caso a parte che il continuo sviluppo e migliramento sia delle tecniche che dei materiali in questi 5 anni puo' anche aver abbattuto i costi e comunque e' chiaro che, se si rimane a livello di tecnologia sperimentale, i costi sono una cosa. Se invece si passa a livello industriale i costi si abbattono di molto.

Io credo che l'importante sia innaznitutto dimostrare che la cosa e' fattibile a livello scientifico.
Poi tocchera' agli sviluppatori trovare il mondo di industrializzare la cosa per rendere competitivo il tutto sul mercato.

Non credi?
Messaggio del 19-10-2012 alle ore 15:18:05
comunque su motociclismo di ottobre -mi pare- c'è un articolo sulla produzione di carburante dalla munnezza.
Messaggio del 19-10-2012 alle ore 16:08:31
I miei conti "tanto a spanna" servono a dare un'idea della dimensione dell'impianto in termini totali... e quindi dell'investimento che deve essere fatto.

L'unico modo che mi sembra che possa avere futuro è che tutti i governi debbano firmare un accordo in cui obbligano tutte le società petrolifere ad investire qualcosa come il 5% del proprio ROI in ricerca e sviluppo di queste tecnologie, e appena la tecnologia è matura nella realizzazione degli impianti, con un piano pluriennale a scalare verso il basso l'utilizzo dei combustibili fossili... In questo modo sarebbero comunque le stesse compagnie a fare profitto, ma almeno non inquinano più.
Inoltre si creerebbe un indotto enorme.

Ma questa è una rivoluzione che deve venire dall'alto, e i nostri politici (ma anche quelli degli altri paesi) sono così lungimiranti che si pisciano sui piedi
Che vu' fa'

Per questo ti dico "ti sembra fattibile?"
Se si tolgono le incrostazioni politiche, se i politici si svegliano dal torpore e soprattutto se un giorno riusciranno ad imporre politiche economiche ai colossi del petrolio... allora forse la risposta è "forse" (non si)
Messaggio del 19-10-2012 alle ore 16:10:52
Zio mitch, in realtà produrla dalla CO2 è molto più semplice pulito e ripulisce l'aria... La munnezza è piena di componenti diversi, quindi di impurità che devono passare per raffinerie torri di lavaggio... quindi costi aggiuntivi... insomma mi sembra fantascienza

Ovviamente questa è la mia semplice opinione da inesperto a riguardo
Messaggio del 19-10-2012 alle ore 18:28:41
no no, quelli hanno cacciato il carburante direttamente dal cassonetto. mi devo leggere bene l'articolo perchè ancora non l'ho fatto, poi ti dico meglio

Nuova reply all'argomento:

Benzina pulita creata dall'aria !

Login



Registrati
Mi so scurdate la password

1997-2222 - BestBuying SRL - All Rights Reserved