Questo sito utilizza i cookie. Continuando a navigare nel sito si accetta l'utilizzo dei cookies. Ok Acconsento Maggiori Info
cinque terre - viaggi - Lanciano.it Forum
vai alla homepage

Utenti online: [ 0 ]Login | Registrati |   
Città | Miracolo Eucaristico  
Google

 

 Forum : Viaggi
Indice dei forum > Torna al forum > Argomento N° 58159: Cinque Terre
Lu Terron


Invia un messaggio
Homepagina
Edita il messaggio
Messaggio del 28/02/2009 13:53:28 (IP: xxx.xxx.126.215)
dovevo andarci in gita con la classe, ma poi non se ne è fatto nulla
Hachiko


Invia un messaggio
Homepagina
Edita il messaggio
Messaggio del 28/08/2008 23:11:45 (IP: xxx.xxx.178.108)
Va bene, ma sappi che, per la preferenza accordata a Val di Vara, sei ufficialmente bandito dal club Adm-Amici di Manarola . Gente fiera quella, altro che scorci romantici degni di C.D.Friedrich !!
Atelkin33


Invia un messaggio
Homepagina
Edita il messaggio
Messaggio del 28/08/2008 21:49:43 (IP: xxx.xxx.50.42)
hai ragione hachiko Manarola l'ho solo sfiorata, in una bellissima serata fredda e ventosa, potendo apprezzare la forza del mare contro gli scogli.
Più che altro devo e voglio dedicare un piccolo pezzo all'entroterra, Val di Vara in testa, che mi ha particolarmente colpito.

Maestro Sdas, ma se ho scritto solo di magnà e vev'
Sdas


Invia un messaggio
Homepagina
Edita il messaggio
Messaggio del 28/08/2008 11:16:48 (IP: xxx.xxx.38.128)
a livello di cibo? com'è? chi si magnat?

sdasssssssssssssssssss
Hachiko


Invia un messaggio
Homepagina
Edita il messaggio
Messaggio del 28/08/2008 11:15:31 (IP: xxx.xxx.173.11)
Ehi, Atelkin, mi hanno scritto gli abitanti di Manarola, pare siano profondamente offesi con te, e che abbiano tappezzato la città di tue immagini con sotto una scritta del tipo:"Nun te fa più vede'!!!!"
Naturalmente, al di là dell'aspetto formalmente "romano" della frase sopra citata, la pronuncia è assolutamente ligure ....

Insomma, lo completiamo o no questo articolo !!??
Atelkin33


Invia un messaggio
Homepagina
Edita il messaggio
Messaggio del 20/08/2008 18:33:26 (IP: xxx.xxx.50.156)
Riomaggiore:

La cosa che ho preferito di Riomaggiore è il carattere decisamente verace ed autoctono della città: è il paese dove ho più sentito, visto e percepito la presenza di persone locali, in primis pescatori, pensionati e semplici cittadini. Lì sono riuscito a ritagliare lo spazio strettamente ligure di questa vacanza.
Davvero affascinanti le cosidette Case-Torri colorate che troneggiano, strappate a tratti dalla salsedine, nelle vicinanze del mare.
Qui il "traffico" marino è più presente ed è fatto, forse per la vicinanza con l'attivissimo porto di La Spezia, di imbaracazioni prevalentemete di piccoli pescatori, con un ridotto numero di navi da turismo.
Piatto fondamentale: la minestra di campo, decisamente di terra trattandosi di saporito zuppone caldo di patate, radicchio, erbe aromatiche spontanee, bietole, valeriana, aglio e ravastrello. Piatto tipicamente invernale, ma per la bontà la vale tutta una sudata estiva.

- continua -
Bobrock


Invia un messaggio
Homepagina
Edita il messaggio
Messaggio del 20/08/2008 18:28:14 (IP: xxx.xxx.58.121)
Sanpietrino on Tour
Atelkin33


Invia un messaggio
Homepagina
Edita il messaggio
Messaggio del 20/08/2008 18:26:51 (IP: xxx.xxx.50.156)
foto precedente: io in torretta di guardia a Vernazza.

foto che segue: anziano pescatore che ripara una rete nella sua rimessa.



Atelkin33


Invia un messaggio
Homepagina
Edita il messaggio
Messaggio del 20/08/2008 18:23:50 (IP: xxx.xxx.50.156)

Crasso


Invia un messaggio
Homepagina
Edita il messaggio
Messaggio del 20/08/2008 09:51:16 (IP: xxx.xxx.197.223)
mi hai fatto venire fame
Atelkin33


Invia un messaggio
Homepagina
Edita il messaggio
Messaggio del 19/08/2008 12:56:00 (IP: xxx.xxx.14.2)
Corniglia:

Corniglia è la città "diversa" delle Cinque Terre: non ha un accesso diretto al mare come le altre città, fatta eccezione per una spiaggia molto turistica raggiungibile dopo un lungo percorso a piedi. Infatti, la città (frazione di Vernazza), è ancorata a circa 100m. sul livello del mare e guarda a strapiombo lo specchio d'acqua.
Questa sua diversità la si nota anche nelle brevi soste che si possono fare tra i numerosi baretti locali: gli aperitivi perdono parte della loro caratterizzazione marinara e guadagnano punti nei prodotti di terra: agli sott'olio, pomodori secchi, capperi, olive, ecc. trionfano rispetto al crudo di pesce caratteristico delle altre città.
Da vedere: la parrocchia di San Pietro, simile alle chiese vernazzesi, e il bellissimo belvedere panoramico della terrazza di Santa Maria. Affascinanti anche i resti della Torre genovese del 1550 circa, vero avamposto visivo della città.
Consiglio: perdersi tra gli stretti carrugi della città è decisamente carino, e ci si ritrova spesso in piazzetta private, cortili, garage, ecc. di famiglie locali che trasmettono il vero spirito di questa terra, nei gesti e nei profumi.

- continua -

Hachiko


Invia un messaggio
Homepagina
Edita il messaggio
Messaggio del 18/08/2008 13:59:32 (IP: xxx.xxx.176.84)
La mia foto del Gigante è più bella !!
Tra gli Alberghi -pochi- di zona ce n'è uno sopra un'altura, a cinque minuti a piedi dalla spiaggia: offre una vita mozzafiato su tutte e Cinque le città che compongono la zona e sul mare.
Si chiama Suisse Bellevu, davvero un punto di vista eccezionale .
Atelkin33


Invia un messaggio
Homepagina
Edita il messaggio
Messaggio del 18/08/2008 13:30:32 (IP: xxx.xxx.14.2)
Sono tornato ieri sera da una intensa 4 giorni in Liguria, nelle famose "Cinque Terre", che avevo sognato per anni. Le avevo lette, immaginate e viste patinate in tutto il loro splendore, ma quello che ho trovato mi ha colpito, affascinato ed entusiasmato oltre ogni misura.
Mi permetto un resoconto logistico ed enogastronomico del mio viaggio, così che qualcuno possa trarne utili informazioni e consigli.
Scrivo di getto, come viene da ricordi e appunti su carta.

Monterosso al mare:

Decisamente la cittadina a vocazione più turistica e dozzinale, grazie alla presenza della spiaggia più grande ed assolata, con sabbia, che favorisce il "pellegrinaggio" di famiglie e turisti alla ricerca del sole, del mare e dell'abbronzatura.
La cittadina si divide in due parti, ben differenziate da un lungo tunnel scavato nella roccia che le collega: il borgo antico, che bacia ed abbraccia il mare come le altre cittadine della zona, e la parte nuova costruita nei rampanti anni '50 e '60 per soddisfare le succitate voglie turistiche.
Nella parte nuova però, si trovano due perle culinarie: 1) uno dei migliori ristoranti di pesce d'Italia, da Miky (guida Michelin 2006, 2007 e 2008) e 2) la foccacceria di Monterosso, che realizza decisamente le migliori focacce liguri dell'intera area e che riesce a presentare anche delle ottime focacce di Recco, più "rare" nella zona.
Miky è piuttosto caro, quantomeno però nella focacceria fermatevi: la migliore è assoulatamente quella allo stracchino, mentre per restare nella "tradizione" consiglio quella alla salvia, semplice e delicatissima.
Da vedere: oltre a perdersi nelle vie del borgo antico, punto fermo di Monterosso - a mio avviso - è la bella chiesa di San Giovanni Battista, realizzata tra 1282 e il 1307 e sede di una Confraternita della Morte ed Orazione; a seguire, certamente il caratteristico Gigante di Monterosso, opera realizzata nel 1910, in cemento armato, dall'architetto Francesco Levacher e dallo scultore Arrigo Minerbi, alta 14 metri per 1700 quintali di peso, raffigurante Nettuno. Curiosità: era la "base" di una pista da ballo molto "chic".

Vernazza:

Sembra dubbio, la più bella delle città delle Cinque Terre, sotto ogni punto di vista.
Mangiare bene qui è la cosa più semplice del mondo, e lo si può fare in ogni dove. Nella piazzetta del Porticciolo, c'è il magnifico ristorantino "Gambero Rosso", dove lo chef Claudio da trent'anni e più cura personalmente la cucina di tutti i giorni. Io consiglio: come antipasto, mix di acciughe con pomodorini, basilico fresco, aglio e velo di pepe; primo immancabile trofie fresche al pesto, macinato a vista durante la mattinata; per secondo, certamente un tegame Vernazzese, così realizzato: letto di patate liguri, acciughe deliscate spezzetate grossolanamente, accompagnate da pomodoro, capperi, origano e un cucchiaino di pesto. A mio avviso, il piatto che racchiude meglio in sè le caratteristiche di questa terra "strappata" al mare, che riesce a connubiare il sapore forte del mare (l'acciuga) con i prodotti che arrivano dai terrazzamenti, come le patate e il pomodoro.
Se invece preferite uno spuntino leggero, potete scegliere tra L'Enoteca Internazionale, alle porte del paese, dove con 10 euro prendete una selezione di bruschette accompagnate da un ottimo frizzantino bianco locale, come la Creuza de Ma'. O ancora, la pizzeria da Ercole che oltre alle classiche focacce, pizze, Recco, ecc. propone una farinata di ceci, tipica di tutta la costa che va da Marsiglia a Livorno. Semplicemente deliziosa.
Lasciate perdere generalmente l'acquisto dello Sciacchetrà, quantomeno se siete senza una guida enologa come lo ero io: si rischia di spendere tanto e male (circa 12-15 euro per un solo calice e circa 38-50 per un 750cl).
Da vedere: sicuramente merita una visita la bella Chiesa parrocchiale di Santa Margherita d'Antiochia, del 1320 circa, e il magnifico Castello dei Doria, inespugnabile avamposto sul mare, con tre lati protetti dall'acqua, la cui forma irregolare è stata realizzata seguendo le conformità della roccia sulla quale è stata costruita.

- continuo stasera -

 
 

Indice dei forum > Torna al forum > Argomento N° 58159: Cinque Terre
    Prima di inviare un messaggio ricorda che:
  1. RealNetwork e la redazione di Lanciano.it non sono responsabili dei dati che inserisci sul sito (immagini, testi, foto, ecc)
  2. Sei l'unico responsabile dei dati che inserisci sul sito ed ogni tua azione viene registrata su database (orario, indirizzo IP e dati dell'utente)
  3. RealNetwork e la redazione di Lanciano.it si riservano il diritto di rimuovere qualsiasi dato da te inserito, senza preavviso e senza fornirne alcuna motivazione
  4. E' Vietato scrivere più post identici nella stessa sezione o in piu sezioni;
  5. Eventuali tue azioni che vanno a ledere l'immagine di Lanciano.it e RealNetwork potrebbero portare alla sospensione temporanea o definitiva dell'account e, in casi più gravi, alla denuncia presso l'autorità giudiziaria competente.
  6. RealNetwork e la redazione di Lanciano.it non rispondono per eventuali controversie che dovessero insorgere tra te e altri utenti. In questi casi devi rivolgerti all'autorità giudiziaria competente.
  7. Su Lanciano.it è vietata qualsiasi forma di pubblicità senza la preventiva autorizzazione di RealNetwork. Per la tua pubblicità utilizza l'apposito modulo.
    In particolare è espressamente:
    • Vietato pubblicizzare o segnalare eventi in locali privati (Bar, pub, discoteche, ecc) a pagamento e non, salvo espressa autorizzazione da parte dello staff di Lanciano.it.
    • Permesso segnalare o pubblicizzare eventi a scopo di beneficenza
  8. Tutte le comunicazioni alla redazione devono essere inoltrate esclusivamente tramite questo modulo. Eventuali post sul forum e messaggi privati indirizzati alla redazione verranno ignorati ed eliminati.
  9. L'unico utente ufficiale che risponde pubblicamente, a nome dell'intero staff di Lanciano.it, è "Lanciano.it"; tutti gli altri nick associati a persone dello Staff sono strettamente personali e non possono rispondere per questioni riguardanti Lanciano.it e le varie attività e/o servizi ad esso collegati.

Nuova reply relativa all'argomento: Cinque Terre
 Login
UserName:

Password:

Registrati
Ho dimenticato la password
Torna al forum "Viaggi"
 
Vai al forum:



1997-2021 RealNetwork s.n.c. P.IVA 01885210698 - All Rights Reserved
Lanciano.it - Corso Roma, 63 66034 Lanciano (Ch) contatti
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Lanciano n. 160 del 31.03.2005
Direttore responsabile: Andrea Rapino
Powered by Navis PMS