Questo sito utilizza i cookie. Continuando a navigare nel sito si accetta l'utilizzo dei cookies. Ok Acconsento Maggiori Info
Lanciano.it: il portale della cittā di Lanciano
vai alla homepage

Utenti online: [ 16 ]Login | Registrati |   
Cittā | Miracolo Eucaristico  
Google

 
Storia
Introduzione
Le origini di Lanciano
Alto Medioevo
Il 400 a Lanciano
Regno d'Italia 1860-1895
Tradizioni
Sant'Egidio
Le Fiere
Mastrogiurato
Il Dono
Apertura
Feste di Settembre
Corse al Galoppo
La Squilla
Eventi
Estate Musicale Frentana
Corsi Musicali
Le fiere
Filanxanum
Quartieri
Sacca
Lancianovecchia
Borgo
Civitanova
Zone importanti
Piazza Plebiscito
Edifici
Ponte Diocleziano
Mura Aragonesi e Borgo
Le Torri Montanare
Teatro Fenaroli
Palazzo Comunale
Botteghe medioevali
Torre di San Giovanni
Torre Civica
Fonte del Borgo
Fonte di Civitanova
Monumenti
Monumento ai Caduti
Fedele Fenaroli
Martiri VI Ottobre
Chiese
Cattedrale
Sant'Agostino
San Bartolomeo
San Biagio
San Francesco
Santa Lucia
Santa Maria Maggiore
Purgatorio
Sant'Antonio
San Pietro
Santa Chiara
Sant'Egidio
San Nicola
Santa Giovina
Santa Giusta
Santa Rita
San Donato
Santa Maria degli Angeli
Santa Maria dei Mesi
Home La cittā di Lanciano Chiese Cattedrale

Cattedrale 

Il culto della Madonna del Ponte

Altri culti legati alla Madonna del Ponte

Gli affreschi

Altri luoghi interessanti nella zona

L'imponente struttura costruita sul dorso dell'ormai famoso Ponte Diocleziano, ebbe inizio grazie alla decisione della cittadinanza Lancianese, la quale, nel 1389 decise di far costruire un tempio in onore della Madonna. La storia della cattedrale č strettamente legata a quella del ponte sul quale č stata costruita.  La chiesa fu chiamata dapprima Oratorio di Maria SS. del Ponte e poi S. Maria delle Grazie. L'attuale Cattedreale Madonna del Ponte, rappresenta ancora oggi una delle Principali Chiese d'Abruzzo. Tra il '700 e l'800 la chiesa fu completamente ristrutturata su disegno di Eugenio Michitelli. La facciata presenta un avancorpo costituito da un portico a tre luci, con colonne sormontate dalla balaustra di una terrazza. L'interno ad una sola navata si richiama al gusto composito neoclassico del XVIII secolo ed include una serie di colonne binate, che sostengono le volte a botte interrompendo ritmicamente l'architettonica ampiezza della lunga navata. Lungo le pareti sono situati gli altari laterali minori che si avvalgono di una decorazione di sobria linea classica con pale di buona fattura e nicchie con statue di Santi. Sulla destra, la Cappella del SS. Sacramento dall'inequivocabile valore plastico creato dalla discontinuitā che nasce nella penombra in cui č immersa. Tutta l'architettura della chiesa non fa che valorizzare con un magnifico gioco di chiaroscuri, la piccola nicchia con l'antica statua della Madonna del Ponte, situata in fondo al presbiterio e sempre illuminata dall'occhio della cupola. Gli affreschi delle volte sono di Giacinto Diana, pittore napoletano (1730-1803).




1997-2017 RealNetwork s.n.c. P.IVA 01885210698 - All Rights Reserved
Lanciano.it - Corso Roma, 63 66034 Lanciano (Ch) contatti
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Lanciano n. 160 del 31.03.2005
Direttore responsabile: Andrea Rapino
Powered by Navis PMS