Questo sito utilizza i cookie. Continuando a navigare nel sito si accetta l'utilizzo dei cookies. Ok Acconsento Maggiori Info
Lanciano.it: il portale della città di Lanciano
vai alla homepage

Utenti online: [ 7 ]Login | Registrati |   
Città | Miracolo Eucaristico  
Google

 
Storia
Introduzione
Le origini di Lanciano
Alto Medioevo
Il 400 a Lanciano
Regno d'Italia 1860-1895
Tradizioni
Sant'Egidio
Le Fiere
Mastrogiurato
Il Dono
Apertura
Feste di Settembre
Corse al Galoppo
La Squilla
Eventi
Estate Musicale Frentana
Corsi Musicali
Le fiere
Filanxanum
Quartieri
Sacca
Lancianovecchia
Borgo
Civitanova
Zone importanti
Piazza Plebiscito
Edifici
Ponte Diocleziano
Mura Aragonesi e Borgo
Le Torri Montanare
Teatro Fenaroli
Palazzo Comunale
Botteghe medioevali
Torre di San Giovanni
Torre Civica
Fonte del Borgo
Fonte di Civitanova
Monumenti
Monumento ai Caduti
Fedele Fenaroli
Martiri VI Ottobre
Chiese
Cattedrale
Sant'Agostino
San Bartolomeo
San Biagio
San Francesco
Santa Lucia
Santa Maria Maggiore
Purgatorio
Sant'Antonio
San Pietro
Santa Chiara
Sant'Egidio
San Nicola
Santa Giovina
Santa Giusta
Santa Rita
San Donato
Santa Maria degli Angeli
Santa Maria dei Mesi
Home La città di Lanciano Quartieri Civitanova

Civitanova 

Il quartiere di Civitanova si sviluppò sul colle Selva dal X all’ Xl secolo ampliando il nucleo abitativo e commerciale. Sul ponte più alto, dove sorgono le Torri Montanare, vi era un palazzo di un signore e abitazioni di servi della gleba, circondato successivamente da fortificazioni denominato "Villanova"; in esso durante le invasioni vi trovarono rifugio i contadini degli orti sottostanti. Al quartiere si accedeva per mezzo di due porte: la Porta della Noce e la Porta di Santa Maria Nova. Verso il 1100 nacque la chiesa romanica di Santa Maria di Civitanova con due campanili, nel 1227 ci fu l’ampliamento di questa vecchia chiesa dove si costruì il tempio di stile gotico borgognese a tre navate, nel 1317 fu dotato della facciata orientale con il magnifico portale ed il rosone ad opera del Petrini, da allora la chiesa venne denominata Santa Maria Maggiore. Tra le chiese esistenti nell’epoca ricordiamo San Nicola dei Ferrari e Santa Maria Maddalena, successivamente abbattuta per ricostruirvi l’attuale carcere con l’annessa chiesa dedicata a Santa Giovina nel 1800. Nel quartiere si trovano il palazzo Arcivescovile ed il Seminario riferibili al XV secolo.

Nei pressi si trovano le Torri Montanare delle quali quella interna è dell’ Xl secolo a forma rettangolare con tre lati chiusi e l’altro strategicamente aperto per favorire il passaggio dei viveri in caso di difesa, mentre l’altra torre di forma più bassa è quadrangolare e risale al XV secolo. Queste torri costruite con pietre e mattoni costituiscono l’unica testimonianza di opera di cinta muraria ampliate successivamente nel 1489 dagli Aragonesi. Dalla strada che corre sotto le mura di Civitanova possiamo raggiungere la Fonte di Civitanova ristrutturata nel 1825 sui ruderi del III secolo, sotto il frontone scorre l’acqua ed ai suoi lati si propagano archi che racchiudono i lavatoi.


 




1997-2017 RealNetwork s.n.c. P.IVA 01885210698 - All Rights Reserved
Lanciano.it - Corso Roma, 63 66034 Lanciano (Ch) contatti
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Lanciano n. 160 del 31.03.2005
Direttore responsabile: Andrea Rapino
Powered by Navis PMS