Questo sito utilizza i cookie. Continuando a navigare nel sito si accetta l'utilizzo dei cookies. Ok Acconsento Maggiori Info
Lanciano.it: il portale della città di Lanciano
vai alla homepage

Utenti online: [ 8 ]Login | Registrati |   
Città | Miracolo Eucaristico  
Google

 
Storia
Introduzione
Le origini di Lanciano
Alto Medioevo
Il 400 a Lanciano
Regno d'Italia 1860-1895
Tradizioni
Sant'Egidio
Le Fiere
Mastrogiurato
Il Dono
Apertura
Feste di Settembre
Corse al Galoppo
La Squilla
Eventi
Estate Musicale Frentana
Corsi Musicali
Le fiere
Filanxanum
Quartieri
Sacca
Lancianovecchia
Borgo
Civitanova
Zone importanti
Piazza Plebiscito
Edifici
Ponte Diocleziano
Mura Aragonesi e Borgo
Le Torri Montanare
Teatro Fenaroli
Palazzo Comunale
Botteghe medioevali
Torre di San Giovanni
Torre Civica
Fonte del Borgo
Fonte di Civitanova
Monumenti
Monumento ai Caduti
Fedele Fenaroli
Martiri VI Ottobre
Chiese
Cattedrale
Sant'Agostino
San Bartolomeo
San Biagio
San Francesco
Santa Lucia
Santa Maria Maggiore
Purgatorio
Sant'Antonio
San Pietro
Santa Chiara
Sant'Egidio
San Nicola
Santa Giovina
Santa Giusta
Santa Rita
San Donato
Santa Maria degli Angeli
Santa Maria dei Mesi
Home La città di Lanciano Edifici Mura Aragonesi e Borgo

Mura Aragonesi e Borgo 

La Chiesa del SS. Legonziano e Domiziano aveva adiacenti mille moggia di terreno appartenenti ai benedettini di S. Giovanni in Venere, ove erano le case dei servi o coloni che avevano ad enfiteusi degli appezzamenti di terreno". Quelle case formarono il nucleo del nuovo quartiere detto 'Borgo, quando l'aumento della popolazione ne determinò l'accrescersi. La Chiesa e il Monastero furono affidati ai Benedettini poiché i Basiliani si resero colpevoli dell'uccisione di un giovane mercante ospite nel convento, e furono quindi impiccati alle finestre della torre che in seguito a ciò vennero murate. La Chiesa fu poi abbandonata dai Benedettini. Un pubblico strumento del 1229 ne ratifica l' elevazione a Parrocchia, e nel 1252 si diede inizio alla raccolta di elemosine per la costruzione di una nuova Chiesa che sarà poi concessa ai Francescani.

  Fortificazioni, con torri e bastioni e un profondo fossato, vennero eretti verso il 1480, sotto il dominio degli Aragonesi. Si può vedere ancora, abbastanza ben conservato, il torrione rotondo, mentre le mura sono quasi completamente soffocate da una congerie di edifici che sono sorti su di esse. Accanto alle mura Aragonesi sorgeva la più antica Porta S. Angelo (1204) attraverso la quale si scendeva alla fontana della pietrosa, detta anche Fonte del Borgo. 
   




1997-2017 RealNetwork s.n.c. P.IVA 01885210698 - All Rights Reserved
Lanciano.it - Corso Roma, 63 66034 Lanciano (Ch) contatti
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Lanciano n. 160 del 31.03.2005
Direttore responsabile: Andrea Rapino
Powered by Navis PMS