Questo sito utilizza i cookie. Continuando a navigare nel sito si accetta l'utilizzo dei cookies. Ok Acconsento Maggiori Info
Lanciano.it: il portale della città di Lanciano
vai alla homepage

Utenti online: [ 0 ]Login | Registrati |   
Città | Miracolo Eucaristico  
Google

 

Gigi latrottola
Gigi laTrottola
Registrato il 22/05/2002
ore 11:07:43
La casa me
  • La Homepagina
  • La bacheca
  • Gli articoli
  • Le foto
  • Contatti
  • E-mail
  • Sito web
  • ICQ:
  • Città: Langiane


  • Un giorno, apparve un piccolo buco in un bozzolo; un uomo che passava per caso, si mise a guardare la farfalla che per varie ore, si sforzava per uscire da quel piccolo buco.

    Dopo molto tempo, sembrava che essa si fosse arresa ed il buco fosse sempre della stessa dimensione.

    Sembrava che la farfalla ormai avesse fatto tutto quello che poteva, e che non avesse più la possibilità di fare niente altro.

    Allora l'uomo decise di aiutare la farfalla: prese un temperino ed aprì il bozzolo. La farfalla uscì immediatamente.

    Però il suo corpo era piccolo e rattrappito e le sue ali erano poco sviluppate e si muovevano a stento.

    L'uomo continuò ad osservare perché sperava che, da un momento all'altro, le ali della farfalla si aprissero e fossero capaci di sostenere il corpo, e che essa cominciasse a volare.

    Non successe nulla! In quanto, la farfalla passò il resto della sua esistenza trascinandosi per terra con un corpo rattrappito e con le ali poco sviluppate.
    Non fu mai capace di volare.

    Ciò che quell'uomo, con il suo gesto di gentilezza e con l'intenzione di aiutare non capiva, era che passare per lo stretto buco del bozzolo era lo sforzo necessario affinché la farfalla potesse trasmettere il fluido del suo corpo alle sue ali, così che essa potesse volare.

    Era la forma con cui Dio la faceva crescere e sviluppare. A volte, lo sforzo é esattamente ciò di cui abbiamo bisogno nella nostra vita.

    Se Dio ci permettesse di vivere la nostra esistenza senza incontrare nessun ostacolo, saremmo limitati.

    Non potremmo essere così forti come siamo. Non potremmo mai volare.


    Chiesi la forza... e Dio mi ha dato le difficoltà per farmi forte.

    Chiesi la sapienza... e Dio mi ha dato problemi da risolvere.

    Chiesi la prosperità... e Dio mi ha dato cervello e muscoli per lavorare.

    Chiesi di poter volare... e Dio mi ha dato ostacoli da superare.

    Chiesi l'amore... e Dio mi ha dato persone con problemi da poter aiutare.

    Chiesi favori... e Dio mi ha dato opportunità.

    Non ho ricevuto niente di quello che chiesi...

    Però ho ricevuto tutto quello di cui avevo bisogno.
    Vivi la vita senza paura, affronta tutti gli ostacoli e dimostra che puoi superarli.



    Gigi la trottola

    Gigi la Trottola

    Piccolo sei, (oh gigi)
    rotondo un po, (oh gigi)
    ma se tu vuoi sei un cerbiatto lo so, (ah! Ahh!)

    Ma come fai, (oh gigi)
    dimmelo tu, (oh gigi)
    col tuo pallone a volare lassu.

    Tutta la tua classe punta su di te,
    nella squadra tu sei grande, Re, Campione.
    la tua citta’ ti chiama gia’ GIGI la TROTTOLA.

    Brutto non sei, (oh gigi)
    ma bello no, (oh gigi)
    eppur con le donne t’arrangi lo so, (ah! ahh!)

    Ma come fai, (oh gigi)
    dimmelo tu, (oh gigi)
    Piccolo e buffo a viaggiare di piu’.

    Tutte le ragazze sognano di te
    , dicono che tu sei grande, Re, Campione,
    Gridano gia’ Hip Hip Hurra’, per GIGI la TROTTOLA.

    L’allenatrice si sa che ti piace,
    ma le con te no, non ci sta (oh! nooo!!)
    Mettiti in luce su fatti piu’ audace,
    vedrai che poi ti notera’.

    Gigi pero’, fermati un po’,
    alle ragazze di un po’ no.

    (oh! gigi) (oh! gigi) (ah! ahh!)

    Tutta la tua classe punta su di te,
    nella squadra tu sei grande, Re, Campione.
    la tua citta’ ti chiama gia’ GIGI la TROTTOLA.

    L’allenatrice si sa che ti piace,
    ma le con te no, non ci sta (oh! nooo!!)
    Mettiti in luce su fatti piu’ audace,
    vedrai che poi ti notera’.

    Gigi pero’, fermati un po’,
    alle ragazze di un po’ no.
    la tua citta’ ti chiama gia’ GIGI la TROTTOLA.

    (oh! gigi) (oh! gigi) (ah! ahh!)
    (oh! gigi) (oh! gigi) (ah! ahh!) (hey! Gigi)
    (oh! gigi) (oh! gigi) (Forza!)

     Sempre belle le idee del Sampei!!!  


    Three Rs: Respect for self, Respect for others, Responsibility for all your actions....

    http://latrottolagigi.altervista.org
    It's not who I am underneath, but what I do that defines me




    Visitate i miei preferiti   

    http://www.anxalug.org
     
    &

    WWW.SEZIONE11.IT


     


    1997-2020 RealNetwork s.n.c. P.IVA 01885210698 - All Rights Reserved
    Lanciano.it - Corso Roma, 63 66034 Lanciano (Ch) contatti
    Testata giornalistica registrata al Tribunale di Lanciano n. 160 del 31.03.2005
    Direttore responsabile: Andrea Rapino
    Powered by Navis PMS